Come Guadagnare Online Vendendo Domini

Guadagnare on line , arricchirsi con Internet, fare i soldi con un blog, ecc., sono tutte tematiche che trovano moltissimo spazio on line su siti, portali, piccoli blog, forum, newsletter, ecc..

Alcuni contenuti che si incontrano online, sono anche interessanti, molti altri invece, sono solo ‘aria fritta’ per vendere spazi pubblicitari.

La compra e vendita di domini, rappresenta per molti soggetti (sia italiani che stranieri) una nicchia di business interessante che in taluni casi, consente di ‘assestare’ dei colpi profittevoli concludendo transazioni commerciali estremamente vantaggiose.

In pratica, ogni giorno, migliaia di domini vengono acquistati in Italia (molti e molti di più ovviamente nel resto del mondo).

L’acquisto di questi nomi a dominio, viene attuato presso società di registrazione e gestione domini che si occupano di questi servizi.

Vi sono infatti delle grandi società internazionali che operano a fianco di centri di registrazione nazionale (il Nic in Italia).

Contemporaneamente però, una quantità davvero enorme di nomi a dominio, ogni anno, viene ‘dismessa’, cioè, i loro titolari non procedono più al rinnovo del nome a dominio e conseguentemente, questi indirizzi Web finiscono disponibili sul mercato.

Oggi poi, in Italia questo fenomeno si acuisce propria a causa della crisi per cui molte imprese chiudono abbandonando il nome a dominio.

In taluni casi poi, questi nomi a dominio hanno un ‘elevato potenziale commerciale’ e sono ambiti da altri concorrenti.

A questo punto, in mezzo a questa massa enorme di domini che giornalmente vengono ‘abbandonati’, si incontrano alcuni particolari indirizzi Web che hanno caratteristiche molto richieste dal ‘mercato’ e quindi, anche abbastanza facilmente ‘vendibili’.

Si tratta cioè di quei nomi a dominio legati ad alcuni marchi prestigiosi, oppure, perché identificano un settore molto richiesto ed in ogni caso, ci si trova di fronte a domini che possono essere ‘piazzati’ a breve sul mercato a prezzi decisamente sostenuti (talvolta molto elevati).

Questi ‘broker’ di domini, attraverso una serie di controlli e verifiche, effettuano una cernita fra i molti nomi a dominio in scadenza e li acquistano per poterli poi riproporre a potenziali acquirenti.

Quindi, alle spalle, c’è sempre una selezione che individua un certo numero di indirizzi Web classificati come ‘di valore’.

Guadagnare on line seriamente. Un business senza particolari investimenti.

In effetti, gli investimenti previsti per gestire questo tipo di operazioni, sono bassi.

Si tratta cioè di acquistare e mantenere per un certo periodo questi nomi a dominio sino a quando non si troverà un nuovo compratore.

Capita molto spesso, scrivendo un nome un indirizzo Web su un motore di ricerca, di ritrovarsi in una pagina con la scritta : ‘questo dominio è in vendita’.

Significa quindi che il potenziale compratore, deve proporre un’offerta considerata ‘adeguata’ al titolare del dominio, oppure, in altri casi, attendere la richiesta del prezzo di vendita da parte del ‘broker’ di domini.

Le criticità di questo tipo di business derivano dai tempi, spesso non brevissimi, nei quali si riesce a vendere i domini acquistati.

Talvolta, i potenziali acquirenti, non sono disponibili a pagare le cifre richieste e quindi, il broker, deve scendere con le richieste ed intavolare una trattativa.

Se i domini infatti rimangono invenduti infatti, i costi di gestione annua dei domini rimarranno a carico del broker che dovrà provvedere ai costi annui di gestione.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *